nwlocandina3

BANNER
      
      

A+ A A-

Accettando il rischio dell'Improbabile...

Quando si tiene per troppo tempo il popolo fuori dal gioco, finisce che il popolo comincia a giocare per conto suo...

Ci abbiamo messo un po’, ma occorreva conoscersi, nulla era predeterminato.

Azione Comunitaria mette in connessione storie, provenienze, sensibilità diverse, e a tal fine ci siamo presi il tempo di coglierle, di valorizzarle, perché tutte le storie sono importanti.

L’evidenza di trovarci sedut*(1) nella stessa stanza a condividere un progetto di città senza un immediato interesse elettorale, economico o di visibilità, rappresenta di per se un fatto politico, che va osservato con attenzione.

Il nostro scopo è quello di affrontare la sfida presente e futura della cittadinanza attiva interpretando la realtà così com’è e non come ce la raccontano, utilizzando un approccio comunitario alle relazioni, all’economia, alla partecipazione nelle scelte territoriali, alla cultura popolare.

Dopo due intere sessioni di approfondimento, i/le fondat%(2), intervenendo un* per un*, parlando e venendo ascoltat*, hanno scelto due guide, o co-presidenti, un uomo e una donna nello spirito della democrazia paritaria e partecipata che rappresenta per noi un approdo irrinunciabile.

Marisa Sitta e Mauro Tedeschi.

Invitiamo tutt* ad interrogarsi con noi su questo argomento, ovvero sulla cogestione di genere nei ruoli guida; si tratta ancora, purtroppo, di una pratica piuttosto rara… Per noi il patriarcato, la logica del maschio alpha, anche se declinata con le migliori intenzioni, è un archetipo da lasciarsi alle spalle.

L’organizzazione di una Associazione è assai importante, ne costituisce il nerbo. Nel ruolo di custodi, o segretari* e tesorier*, congiuntamente, abbiamo scelto Nicoletta Zamberlan e Alessandro Donadi.

La nostra portavoce (visto che parliamo con una voce sola) è Cecilia Murari.

Giuseppe Campagnari, Gianni Giuliari e Piergiorgio Gomiero sono i nostri veglianti, o come si scrive negli Statuti, i probiviri.

Agostino Bianconi, Tito Brunelli, Marco Danielon sono i nostri ambasciatori presso mondi diversi: politici, associativi, altri ed eventuali...

Da oggi è possibile iscriversi, seguiranno a breve modalità e quote. Se siete interessat* o desiderate dei chiarimenti inviateci un messaggio attraverso il nostro form dei contatti. Un Vostro segnale, anche di semplice interesse, sarebbe per noi molto importante.

Avviamo un periodo di sperimentazione poi, dopo un anno, come previsto dallo Statuto, si terrà un’assemblea straordinaria degli iscritti che volgerà finalmente la gestione ad ordinaria (tre anni), con ridefinizione delle funzioni, tenendo conto dell’auspicato raggiungimento dell’equilibrio (anche nei numeri) di genere tra gli/le associat*.

Accettando il rischio dell’improbabile, oggi finalmente siamo partit*… :-)

(1) L'asterisco a fine parola intende che l'ultima lettera si può declinare sia al maschile che al femminile, es: a/o

(2) La percentuale a fine parola vale per entrambe le desinenze di genere, in questo caso composte da più lettere, es: tori/trici

e-max.it: your social media marketing partner